Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa godere di tutte le funzionalità del nostro sito. Continuando a navigarlo ne accetterai l'utilizzo.

Cosa facciamo

Progetto CUROMA: Prevenzione dentale, oculistica e pediatrica

Indice articoli

Evoluzione degli interventi

2006

Il progetto ebbe inizio nel 2006, con il Progetto CUROMA, anche grazie a un co-finanziamento della Regione Piemonte nell’ambito dei contributi a favore di iniziative di cooperazione decentrata in Bielorussia e Ucraina.

Nel 2006 il progetto, coordinato dai dottori Antonella Cumino e Mario Zamariola, ha coinvolto 229 bambini, in età compresa tra i 4 e i 12 anni, delle scuole di alcuni villaggi rurali bielorussi della provincia di Kalinkovici nella regione di Gomel.

L’intervento è consistito, dapprima, in un’indagine epidemiologica esaustiva sull’insieme dei bam­bini target, condotta in Bielorussia da medici volontari italiani con specializzazione in odontoiatria e ortognatodonzia.

Per lo studio epidemiologico è stato effettuato, su ciascun bambino, un esame clinico specialistico, durante il quale si è valutato l’esperienza di carie del soggetto, le potenzialità delle ghiandole salivari e il livello di colonizzazione del cavo orale da parte di microrganismi patogeni.

 In particolare, è stato effettuato, per ogni bambino:

  • Calcolo del DMFT
  • Test salivare per la valutazione di:

         Quantità di saliva prodotta

         pH della saliva

         Presenza di Streptococcus Mutans

         Presenza di Lactobacillus.

Durante le nostre visite sono stati inoltre contati per ogni bambino: denti cariati, otturati o persi per carie.

Sulla base dei risultati, riportati anche su schede mediche predisposte secondo le indicazioni dell’OMS e opportunamente informatizzate, sono stati definiti gli interventi di profilassi e di prevenzione sia primaria sia secondaria.

Nel contempo, si è provveduto alla sensibilizzazione e alla formazione degli insegnanti delle scuole target sul problema della prevenzione. A loro è stata infatti demandata la gestione degli interventi di prevenzione primaria che, anche a causa delle precarie condizioni igieniche, dovute in primis all’assenza di acqua potabile in molte case, è stata necessariamente condotta nelle scuole.

2007-2012

A seguito di questo intervento iniziale, ogni estate, in occasione dei campi di lavoro organizzati all’interno del Progetto Разделить, medici volontari italiani hanno eseguito, presso studi dentistici di Kalinkovici gentilmente concesso, interventi di cura e prevenzione secondaria sui bambini, anche tramite l’applicazione sistematica di sigillanti sui solchi occlusali dei primi molari permanenti.

2013

Durante il campo di lavoro nell’estate 2013, tre medici dentisti italiani volontari hanno visitato e curato 171 bambini, provenienti da 19 villaggi e città diverse, curando, complessivamente, 676 denti. Per riuscire a portare a termine con successo i vari interventi, abbiamo dovuto acquistare, a Gomel, un aspiratore chirurgico portatile. Tutti gli interventi, sia dentistici sia oculistici, sono stati fatti presso una clinica stomatologica e presso l’Ospedale pediatrico di Kalinkovici. Autisti volontari italiani hanno fatto la spola, utilizzando i pulmini a disposizione, per trasportare tutti i bambini interessati dai loro villaggi (alcuni distanti oltre 40 km) ai locali di visita e di cura.

Nell’anno scolastico 2013/2014 è stata avviata una nuova campagna di prevenzione primaria verso gli alunni delle scuole elementari dei villaggi di Malie Avtiuchi, Bierosofka, Balscioie Avtiuchi, Sirod e Iurovichi.

La campagna ha previsto la fornitura del materiale necessario (spazzolini, dentifrici, …) e dei relativi supporti didattici per permettere alle insegnanti di gestire e controllare la buona riuscita della campagna stessa, i cui interventi sono stati inseriti nel normale percorso curricolare dei bambini.

Nel contempo, è stata organizzata un’azione di sensibilizzazione verso le insegnanti, le psicologhe e i direttori di queste scuole, che hanno partecipato a un seminario illustrativo sabato 19 ottobre 2013, dalle 9 alle 18, presso la scuola di Malie Avtiuchi, gestito dai medici italiani volontari coordinatori dell’iniziativa. All’evento è stato dato ampio risalto anche sulla stampa locale.

2014

Nell’agosto 2014 è stato verificato, con i direttori delle scuole coinvolte, lo stato di avanzamento del progetto.

A seguito di esplicite richieste da parte degli stessi direttori, abbiamo concordato di proseguire il progetto nell’anno scolastico 2014-2015, estendendolo anche ai bambini che frequentano gli asili attivi presso i vari villaggi, per un totale di 305 bambini, di cui 121 presso gli asili e 184 presso le classi 1-4.

2015-2016

Durante i campi di lavoro 2015 e 2016 medici volontari del COI hanno hanno realizzato corsi di formazione per insegnanti, genitori e alunni delle scuole di numerosi villaggi e di priut della regione di Gomel, mirati all’incremento della sensibilizzazione sull’importanza del miglioramento dell’Igiene per la Salute Orale.

Durante i corsi, con materiale didattico in lingua russa, sono state effettuate delle sezioni pratiche di Igiene orale e, al termine, sono stati distribuiti poster illustrativi per ciascuna classe coinvolta.

È stato inoltre fornito il materiale di consumo (spazzolini e dentifrici) necessario per la prosecuzione del progetto di prevenzione dentale rivolto ai bambini coinvolti nel progetto.

Sviluppi futuri

A seguito del cambiamento delle norme vigenti in Bielorussia, stiamo procedendo alle necessarie autorizzazioni ministeriali per poter riprendere, dal 2017, gli interventi di cura e prevenzione da parte dei medici volontari italiani.

Alcuni dati e valutazioni degli interventi

A tutt’oggi sono stati visitati e curati complessivamente 492 bambini.

L’Associazione ha registrato, in un’apposita base dati, tutti gli interventi fatti su ciascun soggetto nei vari anni.

Da un’analisi dei dati raccolti è possibile evidenziare la portata, l’importanza e il positivo impatto, nel tempo, degli interventi fatti sulla salute orale dei bambini coinvolti. In pratica, sono stati evidenziati i seguenti aspetti:

  • I bambini cui sono stati apposti i sigillanti hanno, mediamente, un numero di problemi e di carie MOLTO minore dei coetanei dello stesso villaggio; in molti casi non viene riscontrata alcuna criticità.
  • I bambini frequentanti la scuola e l’asilo di Prudok, presso i quali la direttrice ha avviato da anni una campagna sistematica di prevenzione, basata principalmente sull’igiene orale, richiedono mediamente un numero di interventi MOLTO minore di quello dei coetanei degli altri villaggi.
  • I bambini del villaggio di Balscioe Avtiucki, che per ragioni di tempo e di disponibilità non erano stati inseriti tra i destinatari iniziali del progetto CUROMA, visitati nel 2013 hanno evidenziato malformazioni, carie e situazioni patologiche MOLTO peggiori di quelle dei coetanei degli altri villaggi che sono stati invece oggetto dei nostri interventi.

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

In collaborazione

world-map

Realizzato in collaborazione tra l’Ass. Comitato Girotondo ed il Centro Servizi per il Volontariato Vol.To

Webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultime news

More inNews