Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa godere di tutte le funzionalità del nostro sito. Continuando a navigarlo ne accetterai l'utilizzo.

Progetti ultimati

Missioni per la consegna di Aiuti Umanitari - Missione Aiuti Umanitari (2002)

Indice articoli

Missione Aiuti Umanitari (2002)

Introduzione

Grazie alla grande disponibilità dimostrata dalla S.A.T.T.I., dalla Irisbus, dalla PUER, dalla Amministrazione Comunale di Torino e da tantissimi amici, abbiamo organizzato, nel mese di luglio 2002, un massiccio invio di aiuti umanitari in varie regioni della Bielorussia, destinati, in particolare, a istituti, ospedali e organizzazioni abitualmente non aiutate da organizzazioni occidentali.

Composizione della carovana

  • 3 autobus da 45 posti, modello Iveco 370 Turbo 240/10 (offerti dalla S.A.T.T.I.), destinati rispettivamente a scuolabus per:
    • Scuolabus per il villaggio di Malie Avtiucki
    • Scuolabus nella provincia di Kalinkovici
    • Internato di Smilovici, nella regione di Minsk
    • 1 pulmino da 9 posti, modello Fiat Ducato Panorama 1900 cc (offerto dal Comune di Torino), destinato al Centro per bambini handicappati di Kalinkovici
    • 1 furgone tipo Fiat 242 (offerto dalla ditta Guido NICOLA di Aramengo AT) destinato al trasporto di generi alimentari per alcuni asili della provincia di Kalinkovici

Destinatari degli aiuti umanitari

Approfittando dell’opportunità degli spazi disponibili a bordo degli automezzi di cui sopra, abbiamo consegnato materiali e attrezzature alle seguenti associazioni ed enti:

  • Associazione "Casa dei Genitori" di Minsk

(Questa organizzazione fornisce aiuto e sostegno sia alle famiglie bielorusse che hanno adottato bambini sia a bambini rimasti senza tutela dei genitori)

  • Associazione Ciechi di Kalinkovici

(Questa organizzazione segue circa 100 persone)

  • Associazione Invalidi di Kalinkovici

(Questa organizzazione segue circa 1.800 persone con invalidità di varia natura e gravità e, con il nostro aiuto, intende allestire dei laboratori artigianali per sarti, falegnami, fabbri, parrucchieri e calzolai)

  • Associazione "Supporto alle Famiglie numerose" di Kalinkovici

(Nella sola provincia di Kalinkovici vi sono 814 famiglie con più di 4 figli e di queste 120 hanno un solo genitore)

  • Centro bambini handicappati di Kalinkovici

(Il Comitato Esecutivo di Kalinkovici sta allestendo un nuovo centro di supporto per i 664 bambini portatori di handicap che vivono nella provincia)

  • Centro Ospedaliero di Copyl

(A questo Centro, nella regione di Minsk, sono stati donati 2 dei 3 riuniti per dentisti che abbiamo portato in Bielorussia)

  • Croce Rossa della provincia di Kalinkovici
  • Internato per bambini audiolesi di Sdanovici

(Questo Istituto, nella regione di Minsk, ospita circa 140 bambini audiolesi, ed è oggetto di uno dei nostri interventi in Bielorussia)

  • Scuola di Iurovici

(Iurovici è il villaggio, situato a 60 km da Chernobyl, in una zona fortemente contaminata, da cui provengono i bambini che saranno ospitati nel prossimo autunno dal Gruppo di Torino)

  • Scuola di Esipova Rudnia

(Esipova Rudnia è un villaggio, situato a 90 km da Chernobyl e a 9 Km da Malie Avtiuchi, costruito per ospitare famiglie evacuate dai paesi più vicini a Chernobyl. I bambini frequentano la scuola di Malie Avtiuchi

  • Scuola di Malie Avtiucki

(Malie Avtiuchi è il villaggio, situato a 105 km da Chernobyl, in una zona fortemente contaminata, da cui provengono i bambini ospitati a Gassino Torinese e già oggetto della nostra missione Costruire insieme per ridare speranza)

  • Università di Minsk - Dipartimento di Italianistica

(Stiamo collaborando alla costituzione di una significativa biblioteca di testi della letteratura italiana presso questo Dipartimento)

Svolgimento della missione

  • Venerdì 19 Luglio:
    • Partiamo da Gassino alle ore 04:15.
    • Qualche piccolo problema con uno dei bus sulla salita del Brennero, per surriscaldamento dell'acqua. Poi tutto OK
    • Arriviamo a Nurnberg (Germania) alle 18:00.
    • Pernottiamo in un hotel a Nurnberg.
    • Sabato 20 Luglio:
      • Partiamo da Nurnberg alle 07:30.
      • Arriviamo alla frontiera polacca alle 17:00.
      • 6 ore di pratiche burocratiche alla frontiera Polacca per entrare in Polonia. Salvati da ripetuti provvidenziali interventi telefonici dell'Ambasciata Italiana a Varsavia.
      • Alle 23:00 finalmente entriamo in Polonia.
      • Scoppia una delle gomme anteriori del furgone. Per fortuna nessuna conseguenza. Veloce pit-stop e si riparte.
      • Alle 01:45 di domenica mattina raggiungiamo Poznan, dove pernottiamo in un hotel.
    • Domenica 21 Luglio:
      • Partiamo da Poznan alle 08:30.
      • Dopo numerosi vani tentativi di trovare una ruota di scorta per il furgone, decidiamo di affidarci alla buona sorte e di viaggiare senza.
      • Arriviamo alla frontiera polacca alle 18:00.
      • 3 ore di pratiche burocratiche alla frontiera Polacca per uscire dalla Polonia.
      • Alle 21:00 finalmente arriviamo alla frontiera Bielorussa, dove incontriamo la nostra corrispondente in Bielorussia, la dott.ssa Irina Kalimanovich, il direttore della scuola di Malie Avtiucki e uno dei membri dell'Ispolcom di Kalinkovici.
      • Seguono 9 ore ininterrotte di estenuanti pratiche burocratiche alla frontiera Bielorussa per entrare in Bielorussia.
      • Ci consolano dicendoci che con noi hanno fatto molto in fretta: il tempo medio di pratiche burocratiche è di circa 4 ore per ciascun mezzo: noi, con ben 5 mezzi, ce la siamo cavata in sole 9 ore!!
      • Pernottiamo bivaccando a turno sulle sedie dei vari uffici della dogana.
      • Alle 07:00 di Lunedì mattina, dopo l'intera notte trascorsa passando da un ufficio all'altro, decidiamo di partire subito per Malie Avtiucki.
    • Lunedì 22 Luglio:
      • Alle 08:00 ariva la scorta della Polizia e partiamo.
      • Alle 16:15, finalmente, dopo 2.633 km, 3 giorni e mezzo esatti di viaggio e 18 ore complessive di attesa alle frontiere, arriviamo alla scuola del villaggio di Malie Avtiucki.
      • Ci aspetta un abbondante pranzo/merenda/cena preparato dalle mamme del villaggio. Alle 18:00 scarichiamo nella palestra della scuola tutti i 366 pacchi destinati a Malie Avtiucki ed i 61 destinati a Esipova Rudnia.
      • Pernottiamo in una delle aule della scuola.
    • Martedì 23 Luglio:
      • Alle 08:00 avviamo a Kalinkovici le pratiche per lo sdoganamento.
      • Alle 12:00 incontriamo ufficialmente l'Ispolcom (Comitato Esecutivo) di Kalinkovici.
      • Nel pomeriggio, in Kalinkovici, congegniamo i pacchi alla Associazione Ciechi, alla Associazione Famiglie Numerose, alla Associazione Invalidi, al Centro per bambini Handicappati ed alla Croce Rossa.
      • Pernottiamo in una delle aule della scuola di Malie Avtiucki.
    • Mercoledì 24 Luglio:
      • Nella mattinata visitiamo alcune famiglie del villaggio di Esipova Rudnia.
      • Nel pomeriggio ci rechiamo al villaggio di Iurovici dove conegnamo i pacchi loro destinati ed incontriamo le mamme dei bambini che in settembre saranno ospitati a Torino.
      • Gli abitanti del villaggio di Iurovici avevano organizzato per noi un barbeque sul lago, ma una pioggia torrenziale ci obbliga a mangiare all'interno della scuola.
      • Pernottiamo in una delle aule della scuola di Malie Avtiucki.
    • Giovedì 25 Luglio:
      • Alle 08:00 partiamo per Minsk, dove arriviamo alle 14:00.
      • Nel pomeriggio avviamo le pratiche per lo sdoganamento.
      • Dopo una intervista alla televisione di stato Bielorussa, consegnamo all'Associazione Casa dei Genitori i pacchi destianti sia a lei sia all'università di Minsk. Consegnamo anche gli studi dentistici al responsabile del Centro di Copyl.
      • Si rompe l'impianto frenante del furgone.
      • Pernottiamo in un hotel a Minsk.
    • Venerdì 26 Luglio:
      • Nella mattinata consegniamo il materiale all'Istituto di Sdanovici e cerchiamo inutilmente di far riparare il furgone.
      • Nel pomeriggio abbiamo alcuni incontri ufficiali al Ministero della Sanità ed al Dipartimento Aiuti Umanitari.
      • Il provvidenziale intervento di un meccanico italiano incontrato casualmente mette il furgone in grado di ripartire.
      • Pernottiamo in un hotel a Minsk.
    • Sabato 27 Luglio:
      • Nella mattinata acquistiamo in Minsk alcuni oggetti di artigianato per la nostra bancarella.
      • Alle 14:00 partiamo per Malie Avtiuchi, dove arriviamo alle 18:45.
      • Grande cena dell'Arrivederci nella mensa della scuola.
      • Alle 23:15 partiamo per Gomel.
    • Domenica 28 Luglio:
      • Alle 02:00 salutiamo i nostri amici bielorussi per l'imbarco.
      • Alle 04:00 decolliamo sul volo charter AirOne Gomel - Torino.
      • Alle 05:40, con 20 minuti di anticipo sull'orario previsto, atterriamo a Caselle.
      • Grazie a Dio, è finito tutto bene !!!

Materiali e oggetti raccolti

Abbiamo raccolto e trasportato tanto materiale quanto ci è consentito dalla capienza dei mezzi. Questi i dati che riteniamo significativi:

Categoria  n. colli  kg
Abbigliamento 496 4.292
Attrezzi, macchinari, materiali 245 2.630
Generi alimentari 113 967
Giochi 65 496
Materiale didattico 61 831
Materiale ginnico sportivo 20 133
Materiale per pulizia e igiene 96 598
Materiale sanitario 48 555
Totali 1.144 10.482

peso complessivo: 10.482 kg

volume complessivo: 72,7 m3

confezione dei colli: 740 ore-uomo

caricamento dei bus: 190 ore-uomo

Tra le attrezzature più significative vogliamo segnalare:

Biclette 21
Bojler di 80 l 4
Camici per medici - infermieri 100
Carrozzine per bambini 5
Combinati per laboratorio di falegnameria 1
Filati 500 kg
Fotocopiatrici 1
Impianti stereo HiFi 2
Macchine da cucire 5
Macchine per fare la maglia 3
Personal Computer 9
Piani di lavoro per disabili 1
Radio 2
Radioregistratori 1
Riuniti completi per dentisti 3
Saldatrici 2
Siringhe 4.800
Tecnigrafi 1
Tele cerate per letti ospedale 16
Vernice per pareti 100 kg

Sponsor della missione

  • IRISBUS Italia
  • Reale Mutua Assicurazioni
  • Serivideo Torino
  • PUER Roma.
  • Budget complessivo

La missione ha avuto un costo complessivo pari a 11.802 €.

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

In collaborazione

world-map

Realizzato in collaborazione tra l’Ass. Comitato Girotondo ed il Centro Servizi per il Volontariato Vol.To

Webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultime news

More inNews